By 23 maggio 2014

Social Media – introdurre i Social Network in un organizzazione

Con questo articolo vogliamo capire come portare un’intera organizzazione a comprendere l’importanza dei social media. In Italia siamo ancora piuttosto indietro su questo aspetto (e su questa mentalità!!) in quanto molti social media sono considerati “roba da adolescenti” / roba da “spippoloni informatici” e luoghi in cui …fondamentalmente si perde tempo.

Tuttavia, una ricerca di alcune società di analisi del mercato, ha rilevato che le organizzazioni che hanno adottato i social media prima di molte altre sono riuscite ad avere un
considerevole vantaggio competitivo. Ci sono moltissimi clienti che interagiscono con le aziende attraverso i social media e avendo un “contatto diretto” sono portati a spendere di più di quelli che non sviluppano nessuna relazione on-line con il gruppo. Ciò nonostante l’introduzione dei social media delle aziende rimane spesso un processo lungo e faticoso.

Oltre ai motivi dichiarati prima, i social media sono visti un po’ come una realtà estranea, dura e faticosa da gestire. Inoltre per chi è abituato da anni sempre a fare il proprio lavoro allo stesso modo rappresentano,  oltre che una novità da gestire anche una fonte di benefici “non chiari”. La persona che nell’organizzazione decide di mettersi a contatto con queste realtà, prima di iniziare, deve avere una chiara visione degli obiettivi di business che l’azienda vuole raggiungere e capire come l’uso dei social media può essere messo al servizio di
tali obiettivi.

Ovviamente, per obiettivi, ci si riferisce a quelli per cui l’organizzazione è stata creata, quelli che cercava anche prima di una possibile entrata su Facebook Twitter e altri social network. L’obiettivo è ovviamente cercare di prendere nuovi clienti, generare fiducia e così il via…. E per questo i social media sono un’opportunità che deve essere vista per raggiungere gli scopi aziendali e amplificare il proprio successo.

Molto spesso la persona più difficile da convincere, per questo aspetto, è l’amministratore o il responsabile informatico dell’azienda che porrà direttamente questa domanda : Perché dovrei investire sui social media quando ho il mio sito Internet? rischio di perdere il traffico dal sito a favore dell’social network.
Oggi giorno il traffico sul sito Internet, visto con numeri di statistica, è considerato il più grande indicatore di successo in Italia per quanto riguarda l’attività di marketing ma purtroppo le cose sono cambiate e il “sito aziendale” non è più al centro dei pensieri e dell’esperienza di navigazione dei consumatori. Chi ha bisogno di trovare qualche informazione su un prodotto la cerca su Google oppure in altri luoghi dove ci si può scambiare anche opinioni o esperienze con altre persone che hanno magari acquistato lo stesso
prodotto e stanno dando delle recensioni… Luoghi come il forum di social networking mobile o siti Web specializzati come Tripadvisor, ecc

Inoltre non ci dimentichiamo i risultati dei motori di ricerca che saranno sempre più “influenzati” dai social network perché il motore di ricerca deve tenere in considerazione le interazioni che gli utenti hanno con contenuti condivisi sui social network. Questo aspetto si chiama social search e sta a indicare un aggiornamento del motore di ricerca che entra in considerazione dell’esperienza utente.

Come li conoscevamo fino ad oggi …… i motori di ricerca avevano un algoritmo che teneva conto soltanto delle informazioni sulle pagine; recentemente però questi motori si sono evoluti e tengono anche conto del numero di segnali sociali svolti sui social network dagli utenti.

Un altro motivo che blocca le aziende ad entrare sui social network, oltre alla “pigrizia della gestione” (argomento che non tratteremo!!)……….. è una specie di rifiuto del rapporto
causa-effetto che si formerà con il consumatore ovvero la domanda del tipo  : se siamo sul social networking dopo cominceranno a parlare di noi?

In effetti bisogna capire che anche se l’azienda non è sul social networking il consumatore o il navigatore stanno già parlando di quest’azienda o del prodotto su altri forum blogger o portali inerenti. Se invece questi navigatori non lo fanno non è un segnale positivo …anzi è completamente negativo perché vuol dire che nessuno conosce quel prodotto o nessuno conosce quell’azienda.

About the Author:

Comments are closed.